I nuovi oscilloscopi FlexRes® offrono risoluzione flessibile, memoria di acquisizione profonda e capacità di segnale misto in uno strumento collegato a PC attraverso USB 3.0

(Hi-res)

04 June 2018
Category: Oscilloscopes

Per il rilascio immediato:

PicoScope serie 5000D: “L’oscilloscopio multiuso”

4 giugno 2018 - Pico Technology, leader di mercato per oscilloscopi PC e registratori di dati, ha presentato oggi gli oscilloscopi PicoScope serie 5000D FlexRes e MSO, dotati con fino a 16 bit di risoluzione verticale con larghezza di banda fino a 200 MHz e velocità di campionamento di 1 GS/s. L'hardware FlexRes impiega ADC multipli ad alta risoluzione sui canali di ingresso in diverse combinazioni temporali intercalate e parallele per ottimizzare sia la frequenza di campionamento a 1 GS/s a 8 bit, la risoluzione a 16 bit a 62,5 MS/s, sia altre combinazioni intermedie.

I modelli PicoScope 5000D MSO aggiungono 16 canali digitali, offrendo la possibilità di correlare accuratamente con il tempo i canali analogici e digitali. I canali digitali possono essere raggruppati e visualizzati come bus con il valore di ogni bus visualizzato in binario, esadecimale, decimale o livello (per il test DAC). I trigger avanzati possono essere impostati su entrambi i canali analogici e digitali.

Gli oscilloscopi PicoScope serie 5000D hanno una memoria di acquisizione delle forme d'onda fino a 512 mega campioni, molte volte più grandi degli oscilloscopi della concorrenza. La memoria profonda consente l'acquisizione di forme d'onda di lunga durata alla massima velocità di campionamento. Lo strumento DeepMeasure™ di PicoScope utilizza la memoria profonda per analizzare ogni ciclo contenuto in ogni acquisizione della forma d'onda attivata. Visualizza i risultati in una tabella, con i campi dei parametri mostrati nelle colonne e nei cicli delle forme d'onda visualizzati su righe. La versione corrente dello strumento include dodici parametri per ciclo e può visualizzare fino a un milione di cicli.

La decodifica seriale e l'analisi sono incluse come standard. La decodifica aiuta gli utenti a vedere cosa sta succedendo nella loro progettazione per identificare errori di programmazione e verificare la presenza di problemi di integrità del segnale. Le applicazioni chiave sono indirizzate con il supporto di 18 protocolli:

Automotive:          CAN, CAN-FD, FlexRay, LIN, SENT
Incorporati:            1-Wire, I2C, I2S, SPI
Avionico:                 ARINC 429
Computer:             Ethernet 10 & 100BASE-T, PS/2, UART / RS-232, USB
Industriale:            MODBUS RTU & ASCII
Illuminazione:       DMX512
Hobby:                     DCC

Gli oscilloscopi PicoScope serie 5000D sono dotati di una connessione SuperSpeed USB 3.0, che consente un rapido risparmio delle forme d'onda mantenendo la compatibilità con gli standard USB precedenti. Il kit di sviluppo del software PicoSDK® supporta lo streaming continuo sul computer host a velocità fino a 125 MS/s.

“Il modello 5000D si basa sul successo degli oscilloscopi a risoluzione flessibile PicoScope serie 5000A/B introdotti nel 2013. Il modello 5000D offre ai progettisti e ai collaudatori la versatilità necessaria per effettuare misurazioni sull'ampia gamma di forme d'onda incontrate nei sistemi incorporati odierni”, ha affermato Trevor Smith, Manager Sviluppo Aziendale, Test e Misurazioni presso Pico Technology. “Ciò consente agli utenti di acquisire e decodificare segnali digitali veloci e di cercare la distorsione in segnali analogici sensibili, tutti utilizzando lo stesso oscilloscopio.”

Il software PicoScope sfrutta la moderna potenza di elaborazione del PC con un editor di equazioni che consente agli utenti di definire funzioni matematiche di forme d'onda complesse. Questi includono filtri (passo basso, passo alto, passo banda e stop banda), trigonometria, esponenziali, logaritmi, statistiche, integrali e derivati. La matematica della forma d'onda può inoltre essere utilizzata per tracciare segnali live insieme a forme d'onda di picco storico, medie o filtrate.

Kit di sviluppo del software

Il kit di sviluppo del software PicoSDK consente agli utenti di scrivere le proprie applicazioni per l'hardware PicoScope 5000D. Sono inclusi driver per Microsoft Windows, Apple Mac (macOS) e Linux (inclusi Raspberry Pi e Beaglebone). Il codice di esempio, ospitato nelle pagine GitHub di Pico Technology, mostra come interfacciare pacchetti software di terze parti come Microsoft Excel, LabVIEW di National Instruments e MATLAB di MathWorks e linguaggi di programmazione come C, C#, C++, e Visual Basic .NET.

Prezzo e disponibilità

Il prezzo degli oscilloscopi PicoScope serie 5000D va da 1,155$/979€/809£ per il modello 5242D a 2 canali, 60 MHz fino a 3,025$/ 2,575€/2,125£ per il modello top della gamma 5444D a 4 canali, 200 Mhz con segnale misto. La gamma completa, compresi gli accessori, sarà disponibile presso i distributori Pico Technology a partire da giugno 2018.